Posts tagged monotipi

Campionato Invernale di Bardolino 2014/15: Baladen in testa dopo 2 giornate

0

IMG_20141123_101415-2

Due giornate, tre prove: lo scorso 13 novembre è partito il Campionato Invernale 2014 organizzato dal Centro Nautico di Bardolino, mentre domenica 23 novembre la giuria è riuscita a portare a termine due prove.

Giornate con venti leggerissimi, con varie prove sospese e partenze abortite, ma nello scenario bellissimo del Golfo di Garda e con temperature gradevoli.

IMG_20141123_075501

11 gli equipaggi First8 in acqua, con gli amici di Padova e Rovigo a rinforzare quella che sta diventando l’unica classe monotipi in crescita sulla sponda veronese del Lago di Garda!

Prove combattute con continui cambi di posizioni, ma alla fine di tre prove la classifica vede in testa una “vecchia” conoscenza: Valerio Pighi con un equipaggio di giovanissimi ragazzi conduce su Baladen. Seguono Phragmites di Sebastian Mazzarol con al timone Carlo Perlini e in terza posizione Fly Dragon di Marco Oppici.

1604575_751861278225399_6953109149712664690_n-2

Appuntamento al 18 gennaio 2015 per la terza giornata!

Classe Italiana First8

VENTURI (ITA 854 FRAN) CAMPIONE NAZIONALE FIRST8

0

 

10671366_714809851930542_2612938420972009370_n

E alla fine il Campionato Nazionale FIRST8 2014 lo vince FRAN condotta da Ivan Venturi al timone, Pietro Sartori alla tattica, Gianfilippo Pellucci alle scotte e al giovane Marco Arto a prua, tutti Yachting Club Torri.

10620566_714841681927359_1380575555540554842_nSi inizia sabato mattina con una giornata che promette sole ed aria. Alle 12:00 l’Ora non si fa attendere ed inizia a segnare verso punta S.Vigilio, ottima premessa per il pomeriggio di regate. La partenza della prima prova vede i 12 First8 subito agguerriti, il campo sembra non dare immediatamenete indicazioni chiare e preferenze di lato, il vento è disteso e si assesta sui 8/10 nodi. Sta di fatto che indovina subito tutto Flying Dragon, condotta da Marco Oppici (CN Brenzone) che da buon outsider vince la prova e fa capire che, forse, quest’anno, il campionato sarà diverso. Segue a ruota Fran e terzo la nuova imbarcazione di quest’anno, subito molto veloce e ben condotta da Pietro Parisi (CV Torbole), Arcadia armata dalla Nautica Gandini.

I delusi della prima prova si fanno subito sotto nella seconda, vince Phragmites in solitaria condotta dal sempre ottimo Valerio Pighi (YC Torri), campione Nazionale in carica. Chi pensava che mollasse facilmente la preda dopo 4 italiani vinti di seguito si sbaglia di grosso. Ottimo nella prova il secondo posto di Lea timonata da Vittorio Maselli (LNI Garda). La terza prova, giusto per l’alternanza la vince Fran ed è così che la prima giornata, con tre ottime regate termina con una classifica provvisoria che vede Fran seguito da Phragmites, Arcadia e poi Flying Dragon.I punti di distacco non consentono a nessuno di dormire sonno tranquilli.

10641263_714842288593965_8039625922419723569_nLa giornata di Domenica inizia con un docile peler che scema un po’ più tardi, blocca l’Ora da Sud fino alle 1:30 innervosendo equipaggi e timonieri. Prima partenza e quindi subito richiamo generale. La seconda partenza invece è buona, con salto a sinistra appena poco prima dello start Fran e Giauen (che finirà settimo in classifica) vengono premiati dalla scelta della boa. Fran molla Giauen per proteggere gli avversari in classifica. La solitaria prova del Giauen finisce però con un OCS che premia ancora Venturi per un nuovo primo posto di prova. Tutto questo alla fine farà la differenza. Rispettivamente secondi e terzi della prova Flying Dragon e il segretario di classe Luigi Romano su Delirium. Fran può affrontare le ultime prove in controllo, forse anche se con un eccesso di tranquillità (4 e 5 le ultime due). La quinta prova la vince Giauen condotta da Zermini Beniamino (LNI Garda) che maledice quindi una prima giornata storta e l’OCS della domenica. Poteva essere un campionato diverso per loro.

L’ultima prova la domina in solitaria Flegias di Luciano Cametti (YC Torri) conducendola completamente dall’inizio alla fine e conquista il premio nedWard, partner anche quest’anno della manifestazione.

Finito il termine delle proteste, le premiazioni sono state svolte e offerte, con un gradito ritorno alle usanze di un tempo, presso la stupenda location dell’Hotel Gardesana.

Fran quindi, interpretando alla grande un campo di regata quest’anno molto complesso e variabile, interrompe il dominio di Phragmites che, per gustarsi la vendetta, dovrà attendere ora un anno. Ottimo il secondo posto di Flying Dragon, con soddisfazione si conquista un secondo posto meritato e difficile. Chiude il podio Phragmites armata da Sebastian Mazzarol.

10626264_714808611930666_8811330097074569907_oLo Yachting Club Torri, che in collaborazione con YC Verona ha organizzato la manifestazione, non può che ringraziare la classe First8 per la partecipazione numerosa ed in crescita, lo Staff condotto da Massimiliano Pellucci per tutte le faccende pratiche che una manifestazione similare comporta e il veloce posizionamento dei campi di regata, la segreteria come sempre perfetta di Patrizia Braglia e il Comitato di Regata composto da Gabrio Alessio, Adriana Meneghetti, Vincenzo Cinalli (YC Verona) e Roberto Calvetti (YC Torri) oltre che Mirko Lorenzini per l’ospitalità presso l’Hotel Gardesana alla premiazione.

(comunicato da YC Torri, che ringraziamo)

Campionato Italiano First 8 edizione 2013: ancora dominio di Valerio Pighi su Phragmites

0

 

Nel weekend del 21-22 settembre 2013, sulle ancora tiepide acque di Torri si è tenuta l’edizione 2013 del Campionato Italiano Classe First8 con 2 giornate di tempo estivo e vento leggero.

Pronti al via 9 equipaggi dei 10 iscritti con la piacevole compagnia di un equipaggio LNI Ferrara che abbiamo avuto il piacere di ospitare; i ragazzi capeggiati da un intraprendente Marco Micheli sono riusciti ad avere in gestione per l’evento il First8 ( Baladen ) dello YCT.

Si conferma dopo 2 giorni con vento leggero e ballerino Phragmites Campione Italiano  con al timone Valerio Pighi dopo 5 prove (1-1-1-1-2 i suoi parziali).

La barca del compianto amico ed armatore Ezio Mazzarol ha dominato con arrivi in solitario.

Secondo posto, meritato per, Pietro Sartori (YCTorri) su FRAN (Sartori-Perini-Pellucci-Gandini) che in tutti i modi ha  provato a sfidare i primi della classe dimostrandosi sempre pronto a sfruttare tutte le occasioni per  impensierire Sebastian Mazzarol.

Podio per il  GIAUEN (Battistoli- Battistoli-Pellucci-Dal Ferro-Maffezzoli) unica imbarcazione a riuscire a strappare un primo posto nell’ultima prova a Valerio Pighi. Bravissimo il giovane Paolo Battistoli che ha portato sempre nelle prime posizioni il suo blasonato first8 coadiuvato da un super equipaggio.

Segnaliamo la partecipazione anche del First8 Tessie della Lega Navale Garda con un equipaggio che ha presentato armatore il mitico Busa che ha onorato tutto il campionato insieme a Franchini Ecli e Vantini nomi storici della Lega navale di Garda.

Nel simpatico terzo tempo del dopo regata premiazioni ed estrazioni di premi per tutti.

Valerio Pighi vince anche il premio nedWard, marchio sponsor della manifestazione, come imbarcazione che ha girato per più volte in testa la prima boa di bolina.

Maselli su Lea lo sconto del 50% per una vela messa  in palio dalla veleria One.
Segnaliamo inoltre come molte barche correvano con vele ONE Sails, anch’esso partner della manifestazione che ci ha sempre assistito nelle ultime 3 edizioni del Campionato.

Alla veleria il nostro più sentito ringraziamento.

Perfetta l’ organizzazione dello YCT (come sempre) con il lavoro della segreteria nella persona di Patrizia Braglia (Patti) e del team in acqua Massimiliano Pellucci e Igor Ivaldi

Fotografo dell’evento il dr Eugenio Oliboni  ormai della ..famiglia First8.

 

CLASSIFICA:

1.ITA706-ValerioPighi

2.ITA854-PietroSartori

3.ITA845-PaoloBattistoli

4.ITA846-FedericoCamponogara

5.ITA868-MarcoOppici

6.ITA928-VittorioMaselli

7.ITA281-LuigiRomano

8.ITA84-ConcaGiorgio

9.ITA842-MarioMichieli

10. ITA345- Cozzolotto Ennio

Trofeo Lalla e Beppe per iniziare lo zonale 2013: tutti a Torri il 26/5

0

Purtroppo quest’anno il nostro campionato zonale non ha ancora una prova valida per le pessime condizioni meteo di questa pazza primavera: ci proviamo domenica 26/5/2013 a muovere la classifica, sempre meteo permettendo ovviamente. Vi aspettiamo: tutti a Torri!

La Classe Italiana First 8

 

2013_LallaeBeppe

Società organizzatrice : Lega Navale Di Garda, Lungolago Pincherli 1- 37016 Garda – Tel/fax 0457256377  garda@leganavale.it

In collaborazione con: Yacht Club Torri, Lungolago Marconi, 1 – 37010 Torri del Benaco – Tel 0457225124 yctorri@tin.it / Yacht Club Verona – Via Segantini, 3 – 37138 Verona – Tel 3493596354  segreteria@yachtclubverona

La regata sarà disciplinata dalle Regole come da R. d. R.

La regata è aperta a tutte le barche della classe FIRST 8, J24, J80, UFO22, SURPRISE

Si gradisce la preiscrizione tramite Fax o e-mail.

La tassa di iscrizione è fissata in euro 40,00.

Luogo della regata : specchio acqueo antistante il paese di Torri del Benaco.

Il primo segnale di avviso verrà dato alle ore 12.00.

Sono in programma, se possibile, due prove.

Le Istruzioni di regata saranno disponibili dopo le ore 9.00 presso la segreteria della LNI di Garda dal giorno 25/05/2013.

A fine regata premiazione e rinfresco nella sede dello Yacht Club di Torri.

I concorrenti prendono parte alla regata a loro rischio e pericolo: vedi regola 4.

L’autorità organizzatrice non assume alcuna responsabilità per fatti lesivi che avvengono prima – dopo o durante la manifestazione.

Qualora sulla barca comparissero minori al momento dell’iscrizione oltre alla rappresentazione dei dati anagrafici e del tesseramento dovrà venir compilato l’apposito modulo di responsabilità del (genitore, istruttore, skipper o quant’altro) che di questi si fa garante e responsabile.

Ogni imbarcazione al momento dell’iscrizione dovrà produrre documento assicurativo valido e congruo con quanto stabilito dalla FIV.

 

 

 

Campionato Invernale di Bardolino: finalmente VENTO (tanto!)

0

20130203_InvernaleBardolinoTerzaGironata

Che domenica fantastica: due prove con il ventone a 30 nodi nel golfo di Garda davvero difficile da interpretare in queste condizioni, e una terza prova con partenza a Cisano su un campo molto ben posizionato dalla Giuria con aria stesa da nord/est ma ancora rafficata verso Bardolino. Peccato che qualche equipaggio si sia accontentato delle prime due prove.

Dietro un imprendibile Pighi su Forever Ezio si muove la classifica anche grazie al primo scarto.

Ci vediamo il 17 febbraio per la conclusione del campionato!

Ecco le classifiche di classe e le classifiche in tempo assoluto/compensato.

 

XXV° CAMPIONATO INVERNALE DEL GARDA XVII° TROFEO “L’ISTRIANA”

COMUNICATO STAMPA 03 febbraio 2013

Domenica 3 febbraio 2013 si sono disputate le regate del XXV Campionato Invernale del Garda, XVII Trofeo l’Istriana, organizzato dal Centro Nautico Bardolino in collaborazione con Nautica Lorenzini di Cavalcaselle e con il patrocinio del Comitato XIV^ Zona F.I.V., valido come Campionato Zonale Invernale delle Classi O.R.C..

Una magnifica giornata di sole ed aria ha permesso di disputare ben 3 prove caratterizzate da aria da nord che ha toccato punte anche di 30 nodi. Le prime due prove sono state disputate nel golfo di Garda mentre la 3° prova si è disputata nel tratto di lago tra Cisano e Bardolino.
L’aria che, come si diceva, era particolarmente forte e particolarmente rafficata ha messo a dura prova le capacità e la resistenza degli equipaggi. Ciò nonostante tutti i regatanti si sono comportati brillantemente portando a termine le tre prove di giornata.

I raggruppamenti prevedevano la classe First 8 Monotipo che correva in tempo reale e le Classi Crociera O.R.C. M1, M2 e R che correvano in tempo compensato.
Fondamentale la consulenza della XIV Zona FIV che, nella persona del Sig. Raffaele Valsecchi delegato dal Presidente di Zona Sig. Domenico Foschini, ha dato l’indispensabile assistenza per l’assegnazione dei rating e nella compilazione delle Classifiche.

Nella prima prova si sono registrate le vittorie di:

FIRST 8: PHRAGMITES
ORC M1: ELEGANT ( Dolphin 81 ODJ) ORC M2: UNIVELA 18K (Rigoletto) ORC R: LIME TIME (Dehler 32)

PIGHI/MAZZAROL BOCCOLI LEARDINI FOLLONI

LNI GARDA
LNI BS DESENZANO IL P A TERAZZO FVRIVA

LNI GARDA FV PESCHIERA LNI GARDA FVRIVA

YC TORRI
VC CAMPIONE CN BRENZONE FV RIVA

Nella seconda prova si sono registrate le vittorie di:

FIRST 8: PHRAGMITES
ORC M1: MATERASSO (Asso 99)
ORC M2: GATTAMELATA (Comet 770) ORC R: LIME TIME (Dehler 32)

PIGHI/MAZZAROL MORANDO MERLO
FOLLONI

Nella terza ed ultima prova di giornata si sono registrate le vittorie di:

FIRST 8: FLEGIAS
ORC M1: PHYTOGARDA (Asso 99) ORC M2: CORIANDOLI (Surprise) ORC R: LIME TIME (Dehler 32)

CAMETTI GO SAIL SAS BERTI FOLLONI

Pertanto, le classifiche provvisorie generali dopo cinque prove disputate, con uno scarto, sono le seguenti:
CLASSE FIRST 8:
1° PHRAGMITES

2° FLYING DRAGON 3° FLEGIAS

CLASSE ORC M1:
1° WHITE PEARL (S 850)
2° TRADE EUROPE (J 80)
3° LO STRALISCO (Blu Sail 24)

PIGHI/MAZZAROL LNI GARDA OPPICI CN BRENZONE CAMETTI YC TORRI

MAYR CN BARDOLINO MANGO CN BRENZONE BIONDANI FV PESCHIERA

CLASSE ORC M2:
1° CORIANDOLI (Surprise)
2° UNIVELA 18 K (Rigoletto)
3° GATTAMELATA (Comet 770)

CLASSE ORC R:
1° LIME TIME (Dehler 32) 2° ANTARARES (First 31.7) 3° NAUTICUS (First 31.7)

BERTI LEARDINI MERLO

FOLLONI MALAGNINI CUS TRENTO

CN BRENZONE IL PATERAZZO LNI GARDA

FV RIVA LNI GARDA CUS TRENO

IL COMITATO ORGANIZZATORE

Campionato Invernale del Garda 2012 / 2013 Bardolino

0

Anche quest’anno la Classe FIRST 8 si presenta all’appuntamento invernale con il primato della Classe Monotipi più numerosa con 9 partecipanti, quasi un Campionato Nazionale.

La prima giornata è andata “buca” per il maltempo, ma il “Busa” ha  intrattenuto i suoi alla sua maniera…

Invernale2012-2013

Ci siamo rifatti con la seconda disputando due belle prove con la Gardesana che evidenziano, come se ce ne fosse bisogno, la superiorità di Phragmites di Sebastian Mazzarol, con due primi posti, condotta con maestria dall’inossidabile Valerio Pighi coadiuvato da un ottimo equipaggio.

Ottima prestazione di Flying Drago di Marco Oppici sempre più presente ai vertici della classifiche che con un 2° e un 3° posto consolida la seconda posizione in classifica.

Seguono Lea con 9 punti e Fran con 10 punti con prestazioni “guardinghe” ma senza acuti. Per i meno attenti “guardingo”, nel gergo velico di Giorgio Franchini, secondo professionista a bordo di Delirium, significa <<guarda da de drio e dopo….>>.

Le altre imbarcazioni si racchiudono dai 13 ai 16 punti e si evidenziano i “miglioramenti” di Delirium, del nostro paziente Segretario, che rovina un ottimo terzo posto con un OCS.

Qualche acuto dal nuovo equipaggio di TESSI della Lega Navale di Garda, più in ombra Airone Blu, Fran, Giauen e Flegias, che sicuramente si rifaranno con il 2013.

Con l’occasione, il Segretario e il suo staff augurano Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Domenica 1/7/2012 Trofeo del Toma a Torri (Lega Navale di Garda)

0

Domenica 1 Luglio 2012 ultimo appuntamento prima dalla pausa estiva: saremo impegnati nella acque antistanti Torri del Beneco per la Regata del Toma organizzata dalla Lega Navale di Garda (ore 12 a disposizione della giuria, previste due prove:  Bando Trofeo Toma 2012).

Ecco la cronaca del nostro segretario dell’impegnativa giornata con il Trofeo Pasqualin ad Acquafresca dello scorso 17 giugno (tutte le classifiche su http://www.circoloacquafresca.com/?p=263):

Mezzogiorno di Fuoco (High Noon) è un film western del 1952 diretto da Fred Zinnemann… come  ricorda perfettamente (o quasi!) il nostro Presidente  della Classe First8 Giorgio Conca meglio noto come il Busa ma per tutti noi invece è stato il clima che ci ha accolto in acqua domenica  giorno del Trofeo Pasqualin presso il circolo Acquafresca ad Assenza.
L’Ora è entrata verso le 12:30 ed il Comitato non ha perso tempo e con abile maestria ha preparato il campo di regata dove si  sono dati battaglia a suon di virate e abbattute le diverse classi ammesse gli Ufo 22,i Surprise i Protagonist i Fun i Blusail e i nostri First8.
Start prima delle 13:00  e a farla da padroni numerosi come sempre i Protagonist per la loro prima prova. E poi via via tutti gli altri  fino a chiudere il programma con 3 prove alle 17:30.
Giornata impegnativa per tutti gli equipaggi che hanno dovuto indovinare al meglio i continui balzelli dell’Ora.
La nostra Classe si è presentata con 6 armi con equipaggi agguerritissimi e timonieri in gran spolvero alla ricerca del … bordo migliore. Ita 706 timonata da Balzanelli Daniele si è imposto nelle tre prove con un primo e due secondi posti. Eccellente prestazione di Federico Camponogara e dei suoi che  con il suo veloce armo Airone Blu si è preso il lusso di vincere la terza prova assicurandosi il secondo posto in classifica finale. Sempre lì a dare battaglia a tutti come sempre il mio amico Vittorio Maselli che con la sua esperienza e perizia anche oggi sale sul podio.
Di seguito gli altri tre First8 che come sempre hanno dato il massimo di impegno e continuità.
Al rientro un bel beverone con ghiaccio e frutta fresca ha alleviato le fatiche giornaliere e accompagnato la premiazione. E poi via a casa con rientro che, chi più chi meno si è concluso verso la tarda serata.
Ultimo impegno di questo campionato Zonale il trofeo Toma a Torri prima delle meritate ferie.
Luigi Romano
Associazione Classe Italiana First 8
http://first8-ita.org

Seconda prova campionato zonale First8 Trofeo Avesani del CN Brenzone

0

 

Domenica 6 Maggio seconda prova del campionato zonale 2012 classe First 8 organizzata dal Circolo Nautico Brenzone per il Trofeo Avesani riservato alle classi monotipo (solamente la giornata di domenica rientra nel nostro campionato zonale).

La segreteria del circolo ci ha appena confermato l‘orario per partenza prima prova ore 11:55 a disposizione della giuria.

Disponibili il Bando di Regata, le Istruzioni di Regata e il Modulo d’iscrizione.

CAMPIONATO INVERNALE BARDOLINO XXIV: FINALE

0

Lo scorso 19 febbraio 2012 si è chiuso il XXIV Campionato Invernale di Bardolino.

Il circolo e gli armatori sono riusciti a far gareggiare la flotta dopo la tempesta di vento e onde che si è abbattuta anche su Bardolino pochi giorni prima. Un grazie a tutti per la partecipazione e l’entusiasmo che a portato per tutto inverno 9 First8 in acqua!

E il 25 marzo si parte con il campionato zonale 2012! Vi aspettiamo!

La parola al segretario per la cronaca dell’ultima giornata:

Alla fine di questo campionato invernale del garda credo sia doveroso ringraziare e applaudire il centro nautico bardolino per l’ottima organizzazione e per il modo “gioioso” con il quale riesce a gestire questa lunga manifestazione velica intricata, sia per le condizioni meteo che per la poliedricita’ dei concorrenti.

La classe First 8 riesce, in tempi difficili, a mettere sul campo di regata 9 equipaggi, che si battono con entusiasmo. Vanno elogiati i vincitori ma soprattutto i vinti che partecipano alla contesa con pari entusiasmo, sono questi ultimi che fanno che la classe possa evolvere e continuare a proporsi a livelli che la federazione impone.

Nel dettaglio facciamo una piccola disamina dei risultati: i primi sono sempre i soliti che barba!!

Phragmites della famiglia Mazzarol primeggia con merito.

 

 

Ottimo secondo di Fran di Sartori dello YC Torri e i suoi giovani,equipaggio ben collaudato e simpatico, che nonostante le assenze si inserisce autorevolmente al secondo posto.

 

 

Lea di Maselli che dopo un avvio stentato agguanta il terzo posto anche per merito di una giovanissima campionessa di optimist (12 anni ).

 

 

 

 

Giauen di Nicolas Dal Ferro, che per le assenze californiane, deve accontentarsi, questa volta, del quarto posto. Sicuramente Nicolas, Bigio, e company ambiscono e meritano ben altro, hanno sicuramente tempo per rifarsi. In quinta posizione si piazza Oppici con i suoi simpatici compari, a loro un merito particolare considerando che tre giorni prima la loro barca giaceva spiaggiata in conseguenza del noto nubifragio, hanno lavorato tre girorni per mettere la barca, un po disastrata, in condizioni di disputare l’ultima prova.Al sesto posto Flegias di Cametti proprio nell’ultima prova, anche a causa delle assenze importanti di gran parte dell’equipaggio, si è fatto soffiare il terzo in classifica, c’e’ tempo per rifarsi. Settimo il segretario, dottor Romano, che purtroppo deve scontare l’andicap del “busa”, del “mitico frenk”, e del piu’ grande timoniere di sottovento, si deve accontentare di due ottimi piazzamenti che fanno ben sperare. Ottavo Airone Blu qualche ottima fiammata che si inspiegabilmente si spegne, la qualità c’è e prima o poi si farà vedere. Nono posto per Tessie dei soci della lega navale di Garda che hanno bisogno di un po piu’ di grinta, nulla è impossibile, la barca è competitiva quindi…..

 

Campionato Invernale di Bardolino: terza giornata

0

Arrivo a 3 della prima prova: Phragmites, Flying Dragon, Lea

Due prove con vento leggero, bellissimo sole che ha scaldato le coperte ricoperte di ghiaccio alle 8 di mattina.

I due campi di regata (prima prova nel golfo di Garda e la seconda verso il bresciano davanti a Bardolino) hanno visto battaglie per le prime posizioni e con Lea in gran spolvero.

Complimenti a tutti gli equipaggi!

 

 

La consueta cronaca della giornata dal nostro presidente:

All’arrivo delle due prove di domenica scorsa come sempre gli equipaggi si sono incontrati a pranzo al Centro Nautico, come di consueto molto accogliente e disponibile, e nell’occasione si sono confrontati , scambiati e commentati sulle rispettive “performance” di regata.

A bordo della barca del solerte Segretario di classe First8 è emerso che la colpa per la mancata vittoria, o quasi, era da imputare ai bordi di bolina quadrati, che i professionisti imbarcati (la mente pensante con il più grande timoniere da sottovento della storia) hanno imputato la scarsa vena di Delirium. Il Segretario che non era stato avvisato per tempo che ci sarebbero stati i bordi quadrati si è trovato un po’ disorientato.

Durante il pranzo, i professionisti, sono stati più volte invitati ad illuminare tutti su questa tattica, ma non hanno voluto sbilanciarsi, promettendo che alla prima occasione avrebbero dato sfoggio della loro teoria sul campo, senza pietà per nessuno.

Ma veniamo alla cronaca spicciola. In mancanza dei campioni, impegnati altrove (vedi Valerio Pighi e Nicolas Dal Ferro) si sono fronteggiati, con onore gli equipaggi un po’ meno blasonati. Il secondo titolo in intestazione si riferisce a “Torna a casa Lassie” e cosi torna a vincere Lea, altalenante nei risultati, come tutti gli artisti, capaci di performance esaltanti e altre meno. Ma stavolta, “sbarbata” la barca, ingaggiata una giovanissima promessa al secolo Alexandra Stalder del CN Bardolino (deve essere stato merito suo), non c’è stato nulla da fare per nessuno.

Abbiamo osservato un grande sprint di Airone Blu del Paterazzo che, forse per un po’di inesperienza, si sono via via persi per strada. Per gli altri è emersa la profezia bimillenaria: <gli ultimi saranno i primi>. Li aspettiamo alla prova quando ritorneranno i Big! Ottima la prestazione di Flying Drago, sotto tono Flegias e Pragmites e i giovani Leoni, Smalti e Giauen che si esprimono meglio con più vento, e per Tessie: bisogna lavorar duro.

Il Presidente

Go to Top