Posts tagged campionato invernale

Arriva il Peler alla seconda giornata dell’Invernale

0

 

Seconda giornata del Campionato Invernale del Garda all’insegna del Peler: 20/25 nodi da Nord rafficati, due prove impegnative.

Baladen ancora in testa alla classifica generale, ma cresce Phragmites che vince la prima provadi giornata.

Tiene la terza posizione generale Flegias, tallonato da un ottimo Fran in ripresa con ottimi piazzamenti di giornata.

Adesso la pausa natalizia in attesa della terzsa giornata a fine gennaio.

Mettete al caldo le chiglie dei nostri amati F8!!!

 

XXX Campionato Invernale del Garda: vince Arcadia

0


Il 18 febbraio 2018 si è chiuso il XXX Campionato Invernale del Garda: giornata nebbiosa senza aria, non ha permesso di aggiungere prove alle 9 disputate nelle quattro giornate precedenti di campionato.

Un campionato che ha visto la Classe First8 unica in tempo reale e con ben 14 imbarcazioni iscritte!

I complimenti della classe a tutti gli equipaggi che si sono dati battaglia in un campionato molto equilibrato e combattuto: vince Arcadia con una sequenza di primissimi piazzamenti praticamente in tutte le prove, con al secondo posto Baladen che supera di un punto Phragmites.

Ottimo quarto posto per un rinato Flegias, davanti a Fran e ad uno sfortunato Giauen reduce da un disalberamento nella terza giornata.

Oltre ad ringraziamento a tutti glia rmatori e equipaggi della nostra classe, permetteci un ringraziamento speciale al Centro Nautico Bardolino per l’ottima organizzazione sia in acqua che a terra: ci sentiamo sempre a casa!

(Foto di Luciano Maizzi)

 

Campionato Invernale del Garda 2015-2016 all’insegna dei First8

0

IMG_20160221_151521

Complimenti ancora una volta al Centro Nautico di Bardolino: questo Campionato Invernale del Garda arriva alla edizione XXVIII e ritrova i numeri e l’entusiasmo con belle regate e ottima accoglienza al circolo per il “terzo tempo” durante tutte e 5 le giornate.

I First8 si sono confermati la “spina dorsale” della monotipia sponda veronese, mettendo in acqua 9 equipaggi con una lotta per le prime posizioni risolta solo all’ultima giornata.

Vince Pighi su Baladen con il suo equipaggio di giovani, relegando al secondo posto un mai domo Parisi su Arcadia, campionde d’Italia 2015. Terzo posto Phragmites con al timone Sebastian Mazzarol e in pozzetto il campione Roberto Benamati.

IMG_20160221_151450

IMG_20160221_151426

Complimenti ad un veterano della nostra classe premiato oggi a Bardolino: a Luciano Cametti il premio speciale per gli armatori con una lunga carriera nei Campionati Invernali del Garda.

Con Flegias ITA832 ha raggiunto il 18-esimo anno consecutivo! E dal secondo posto nell’ultima prova dei First8 siamo sicuri non sia pronto per la pensione da velista 🙂

IMG_20160221_151205

Classifica finale Campionato Invernale del Garda 2015-16: vince Baladen davanti a ai campioni italiani di Arcadia, terzo posto per Phragmites. La flotta dei 9 First8 è stata l’unica in grado di fare classifica come monotipo, ancora grazie a tutti gli equipaggi, anche da Padova e Rovigo!

Anche nel 2016 sempre prue al vento!

ClassificaFinale_CamionatoInvernale2015-15

Campionato Invernale del Garda 2014-2015: classifica finale

0
Video dal drone durante la terza giornata

Video dal drone durante la terza giornata

Domenica 15 febbraio 2015 si è concluso una avvicente edizione XXVII Campionato Invernale del Garda organizzato dal Centro Nautico Bardolino: tanti i First8 in acqua (unica classe monotipi) e meteo benevolo in tutte e 5 le giornate.

Vince Phragmites di Sebastian Mazzarol (al timone nelle ultime due giornate Roberto Benamati) davanti a Baladen di Martina Pescetta e del giovanissimo equipaggio di Valerio Pighi, terzo Arcadia di Pietro Parisi.

 

ClassificaInvernale2014-2015

Un grazie a nome della Classe First8 al Centro Nautico Bardolino per avero ben organizzato le 5 giornate di regate.

A tutti gli eguipaggi della classe l’avviso di preparare le chiglie per il nostro campionato zonale 2015: si inizia il 28 marzo a Garda. Nei prossimi giorni pubblicheremo il calendario 2015, ancora in fase di sistemazione in queste ore.

 

20150215_Invernale_Phragmithes

L’equipaggio di Phragmites vincitore del Campionato per i First8

 

Il giovanissimo equipaggio di Baladen, secondo classificato

Il giovanissimo equipaggio di Baladen, secondo classificato

Campionato Invernale di Bardolino 2014/15: Baladen in testa dopo 2 giornate

0

IMG_20141123_101415-2

Due giornate, tre prove: lo scorso 13 novembre è partito il Campionato Invernale 2014 organizzato dal Centro Nautico di Bardolino, mentre domenica 23 novembre la giuria è riuscita a portare a termine due prove.

Giornate con venti leggerissimi, con varie prove sospese e partenze abortite, ma nello scenario bellissimo del Golfo di Garda e con temperature gradevoli.

IMG_20141123_075501

11 gli equipaggi First8 in acqua, con gli amici di Padova e Rovigo a rinforzare quella che sta diventando l’unica classe monotipi in crescita sulla sponda veronese del Lago di Garda!

Prove combattute con continui cambi di posizioni, ma alla fine di tre prove la classifica vede in testa una “vecchia” conoscenza: Valerio Pighi con un equipaggio di giovanissimi ragazzi conduce su Baladen. Seguono Phragmites di Sebastian Mazzarol con al timone Carlo Perlini e in terza posizione Fly Dragon di Marco Oppici.

1604575_751861278225399_6953109149712664690_n-2

Appuntamento al 18 gennaio 2015 per la terza giornata!

Classe Italiana First8

Campionato Invernale di Bardolino: finalmente VENTO (tanto!)

0

20130203_InvernaleBardolinoTerzaGironata

Che domenica fantastica: due prove con il ventone a 30 nodi nel golfo di Garda davvero difficile da interpretare in queste condizioni, e una terza prova con partenza a Cisano su un campo molto ben posizionato dalla Giuria con aria stesa da nord/est ma ancora rafficata verso Bardolino. Peccato che qualche equipaggio si sia accontentato delle prime due prove.

Dietro un imprendibile Pighi su Forever Ezio si muove la classifica anche grazie al primo scarto.

Ci vediamo il 17 febbraio per la conclusione del campionato!

Ecco le classifiche di classe e le classifiche in tempo assoluto/compensato.

 

XXV° CAMPIONATO INVERNALE DEL GARDA XVII° TROFEO “L’ISTRIANA”

COMUNICATO STAMPA 03 febbraio 2013

Domenica 3 febbraio 2013 si sono disputate le regate del XXV Campionato Invernale del Garda, XVII Trofeo l’Istriana, organizzato dal Centro Nautico Bardolino in collaborazione con Nautica Lorenzini di Cavalcaselle e con il patrocinio del Comitato XIV^ Zona F.I.V., valido come Campionato Zonale Invernale delle Classi O.R.C..

Una magnifica giornata di sole ed aria ha permesso di disputare ben 3 prove caratterizzate da aria da nord che ha toccato punte anche di 30 nodi. Le prime due prove sono state disputate nel golfo di Garda mentre la 3° prova si è disputata nel tratto di lago tra Cisano e Bardolino.
L’aria che, come si diceva, era particolarmente forte e particolarmente rafficata ha messo a dura prova le capacità e la resistenza degli equipaggi. Ciò nonostante tutti i regatanti si sono comportati brillantemente portando a termine le tre prove di giornata.

I raggruppamenti prevedevano la classe First 8 Monotipo che correva in tempo reale e le Classi Crociera O.R.C. M1, M2 e R che correvano in tempo compensato.
Fondamentale la consulenza della XIV Zona FIV che, nella persona del Sig. Raffaele Valsecchi delegato dal Presidente di Zona Sig. Domenico Foschini, ha dato l’indispensabile assistenza per l’assegnazione dei rating e nella compilazione delle Classifiche.

Nella prima prova si sono registrate le vittorie di:

FIRST 8: PHRAGMITES
ORC M1: ELEGANT ( Dolphin 81 ODJ) ORC M2: UNIVELA 18K (Rigoletto) ORC R: LIME TIME (Dehler 32)

PIGHI/MAZZAROL BOCCOLI LEARDINI FOLLONI

LNI GARDA
LNI BS DESENZANO IL P A TERAZZO FVRIVA

LNI GARDA FV PESCHIERA LNI GARDA FVRIVA

YC TORRI
VC CAMPIONE CN BRENZONE FV RIVA

Nella seconda prova si sono registrate le vittorie di:

FIRST 8: PHRAGMITES
ORC M1: MATERASSO (Asso 99)
ORC M2: GATTAMELATA (Comet 770) ORC R: LIME TIME (Dehler 32)

PIGHI/MAZZAROL MORANDO MERLO
FOLLONI

Nella terza ed ultima prova di giornata si sono registrate le vittorie di:

FIRST 8: FLEGIAS
ORC M1: PHYTOGARDA (Asso 99) ORC M2: CORIANDOLI (Surprise) ORC R: LIME TIME (Dehler 32)

CAMETTI GO SAIL SAS BERTI FOLLONI

Pertanto, le classifiche provvisorie generali dopo cinque prove disputate, con uno scarto, sono le seguenti:
CLASSE FIRST 8:
1° PHRAGMITES

2° FLYING DRAGON 3° FLEGIAS

CLASSE ORC M1:
1° WHITE PEARL (S 850)
2° TRADE EUROPE (J 80)
3° LO STRALISCO (Blu Sail 24)

PIGHI/MAZZAROL LNI GARDA OPPICI CN BRENZONE CAMETTI YC TORRI

MAYR CN BARDOLINO MANGO CN BRENZONE BIONDANI FV PESCHIERA

CLASSE ORC M2:
1° CORIANDOLI (Surprise)
2° UNIVELA 18 K (Rigoletto)
3° GATTAMELATA (Comet 770)

CLASSE ORC R:
1° LIME TIME (Dehler 32) 2° ANTARARES (First 31.7) 3° NAUTICUS (First 31.7)

BERTI LEARDINI MERLO

FOLLONI MALAGNINI CUS TRENTO

CN BRENZONE IL PATERAZZO LNI GARDA

FV RIVA LNI GARDA CUS TRENO

IL COMITATO ORGANIZZATORE

Campionato Invernale del Garda 2012 / 2013 Bardolino

0

Anche quest’anno la Classe FIRST 8 si presenta all’appuntamento invernale con il primato della Classe Monotipi più numerosa con 9 partecipanti, quasi un Campionato Nazionale.

La prima giornata è andata “buca” per il maltempo, ma il “Busa” ha  intrattenuto i suoi alla sua maniera…

Invernale2012-2013

Ci siamo rifatti con la seconda disputando due belle prove con la Gardesana che evidenziano, come se ce ne fosse bisogno, la superiorità di Phragmites di Sebastian Mazzarol, con due primi posti, condotta con maestria dall’inossidabile Valerio Pighi coadiuvato da un ottimo equipaggio.

Ottima prestazione di Flying Drago di Marco Oppici sempre più presente ai vertici della classifiche che con un 2° e un 3° posto consolida la seconda posizione in classifica.

Seguono Lea con 9 punti e Fran con 10 punti con prestazioni “guardinghe” ma senza acuti. Per i meno attenti “guardingo”, nel gergo velico di Giorgio Franchini, secondo professionista a bordo di Delirium, significa <<guarda da de drio e dopo….>>.

Le altre imbarcazioni si racchiudono dai 13 ai 16 punti e si evidenziano i “miglioramenti” di Delirium, del nostro paziente Segretario, che rovina un ottimo terzo posto con un OCS.

Qualche acuto dal nuovo equipaggio di TESSI della Lega Navale di Garda, piĂą in ombra Airone Blu, Fran, Giauen e Flegias, che sicuramente si rifaranno con il 2013.

Con l’occasione, il Segretario e il suo staff augurano Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Bufera sul Garda: il vento Ander si abbatte su Bardolino e Garda

0

Articolo sul Corriere del Veneto del 16/02/2012

Articolo su L'Arena del 16/02/2012

 

Siamo in attesa di informazioni sullo stato della flotta dei First 8, in parte ormeggiata a Bardolino per la conclusione del Campionato Invernale prevista domenica prossima 19/02/2012.

Abbiamo notizie di una imbarcazione spiaggiata (Flying Dragon) e una danneggiata al timone (Lea).

Nelle prossime ore aggiornamenti sulla situazione: ci sono almeno una decina di barche danneggiate solo a Bardolino.

Neve e gelo: si ferma il Campionato Invernale

0

Il Circolo di Bardolino domenica mattina (foto di Ermanno Azzolini)

Anche sul Lago d Garda condizioni meteo proibitive: domenica 5 febbraio tutta l’attivitĂ  FIV è stata sospesa in via precauzionale… in effetti le foto caricate su Facebook testimoniano una domenica molto bianca!

Vi terremo aggiornati sulle decisioni di FIV e Circolo Nautico Bardolino per il proseguo del Campionato Invernale.

Sul L’Arena di oggi segnaliamo due articoli di Luca Belligoli che ci riguardano:

CAMPIONATO INVERNALE DEL GARDA. La barca di Dario Mamone ha sbaragliato la flotta in gara nella terza giornata

«Sailtribe» imbattibile e dominatore
Luca Belligoli
Nella singolarissima sfida tra assessori provinciali Pozzani aggancia Sachetto in testa alla classifica

Sailtribe, dominatore della terza giornata dell´Invernale sul Garda
Una giornata primaverile e otto nodi di vento hanno accolto la flotta che ha partecipato alla terza giornata del XXIV Campionato Invernale del Garda «XIV Trofeo L´Istriana», organizzato dal Centro Nautico Bardolino in collaborazione con la Nautica Lorenzini di Cavalcaselle. Sono state portate a termine due spettacolari prove, entrambe caratterizzate da «Vinessa» leggera e ballerina.
L´ormai irraggiungibile Sailtribe (Cn Bardolino) di Dario Mamone è l´autentico dominatore di questa regata, che si concluderà il 19 febbraio. Sailtribe guida la classifica in tempo reale, davanti a Proteina (Fv Peschiera) timonata da Massimo Picco, e anche quella in tempo compensato. In quest´ultima è al secondo posto La Balnc XS (CN Bardolino) di Nicola Bianchini. Nella classe M1 il leader non poteva che essere il solito Sailtribe che occupa il gradino più alto del podio davanti a La Blanc XS e Proteina.
Nella graduatoria degli Asso 99 guida Assolo AC & C – Avesani (VC Campione) con il timoniere oceanico Andrea Farina. Segue a cinque lunghezze Satanasso (FV Peschiera), che Max Tosi ha affidato a Claudio Ceretta. Nei First 8 mantiene il primato con buon margine, nonostante l´opaca ultima prestazione (3° e 7°), Phragmites (LNI Garda) di Sebastian Mazzarol. Piazza d´onore per Fran (FV Malcesine) condotta da Pietro Sartori. Al terzo posto scalpita Flegias (YC Torri) dell´esperto Luciano Cametti. Univela 18 K (LNI Garda) di Davide Leardini, pur essendo stato messo alla frusta nell´ultima giornata dell´Invernale, è ancora in testa nella flotta degli M2. In netta ripresa è Partearazzo (Il Paterazzo) di Attilio Bertani, secondo, seguito a un punto di distacco da Coriandoli (CN Brenzone) di Giovanni Berti.
Nella singolarissima sfida tra assessori provinciali, l´ultima tappa del Campionato ha portato un´importante novità. L´assessore allo Sport e Turismo Ruggero Pozzani, timoniere e armatore di Solo (Cn Bardolino), nella graduatoria della Classe R, grazie alle ultime due vittorie di giornata, è riuscito ad agganciare il collega, con delega al Lavoro, Fausto Sachetto, armatore di Giuca 4 (Fv Peschiera), che ha affidato a Carlo Galetti.
Solo e Giuca 4 ora sono in testa a pari punti e si giocheranno tutto nell´ ultima due tappa in calendario il prossimo 19 febbraio. La Fraglia Vela Malcesine e quella di Riva hanno comunicato un nuovo cambio di data per l´Eurolymp 2012. L´evento si terrà a partire da mercoledì 11 a domenica 15 aprile 2012. I circoli organizzatori, date le concomitanze con molti campionati mondiali delle classi olimpiche e visti i calendari Isaf e nazionale, sono stati costretti a cambiare, per la seconda volta, la data dell´edizione 2012 di questa prestigiosa regata internazionale.

 

E un BRAVI ai ragazzi di Airone Blu e a tutto il circolo Il Paterazzo di Verona:

«Il Paterazzo» debutta
e fa il botto a Peschiera

Un momento della regata svoltasi a Peschiera

Il Paterazzo di Verona, prestigioso circolo velico di recente affiliato ufficialmente alla Federazione Italiana Vela, ha esordito alla grande organizzando la «Regata Dei Ossi», a Peschiera, in collaborazione con la locale Fraglia Vela. La flotta dei concorrenti ha affrontato, con un freddo pungente, un percorso a bastone con vento in rinforzo, una generosa Vinessa tesa e rafficata che dagli iniziali 8-10 nodi si è distesa fino a 16-20 nodi nell´ultimo lato. La regata è stata impegnativa e combattuta. Le classifiche sono state redatte tenendo conto dei tempi compensati.
Sono stati premiati i primi tre equipaggi delle categorie M1 e M2 dell´ORC ed il vincitore in tempo reale. Nella categoria M1 la vittoria è andata al rinnovato Asso 99 Materasso (Fv Peschiera), condotto da Eugenio Simoni davanti al First8 Airone Blu (Il Paterazzo) dell´armatore e timoniere Federico Camponogara e al J80 Jeniale (CN Bardolino) di Stefano Mervini, pure lui timoniere e armatore. Nella categoria M2 battaglia tra i Rigoletti con vittoria di Quercia (LNI Garda) condotta da Flavio Cassini. Piazza d´onore per
18K (LNI Garda) capitanata
da Davide Leardini. Terzo gradino del podio per il Surprise Coriandoli (CN Brenzone) con alla barra Giovanni Berti. In tempo reale
il migliore è stato Materasso, che ha preceduto nell´ordine Coriandoli e Airone Blu. La «ciurma» de «Il Paterazzo»
ha curato con perizia, entusiasmo e simpatia anche l´accoglienza a terra degli equipaggi con un gradito e corroborante incontro conviviale, molto apprezzato dai partecipanti che hanno potuto così rintemprarsi dal freddo patito in regata. Assente per motivi istituzionali il presidente della XIV Zona FIV Domenico Foschini, è toccato al suo vice Vincenzo Cinalli presiedere il Comitato di Regata, e quindi augurare buon vento al neo affiliato circolo cittadino: «Se il buon giorno si vede dal mattino, l´alba de Il Paterazzo è stata davvero bella e quindi ci si deve aspettare molto dal nuovo circolo velico che ha sede in via Brunelleschi 12, a Verona».
CIMENTO INVERNALE
Sole e 15 nodi di vento nella quarta giornata del Cimento Invernale, organizzato dalla Fraglia Vela Desenzano. Due le prove messe a segno per la Classe Dolphin 81, che ha effettuato tre giri su un percorso a bastone. Continua a dominare la classifica provvisoria Bruno Fezzardi su «Fantastica» seguito da Luca Goffredi su «Ecoval», terzo Oscar Tonoli su «Gato», quarto Giovanni Pizzatti su «Baraimbo2» e quinto Umberto Grumelli su «Flipper». Nei Protagonisti ancora in testa «Caipirinha» di Reintjes/Maier, secondo «C´est Moi» di Rocco Fanello e terzo «Aquilotto» di Paolo di Lecce. Nella Classe Meteor primo «My Gus» di Antonio Bragadina, secondo «Mavalà» di Osti Federico e terzo «Xanu» di Luca Bertoli. La Mista Crociera, in tempo reale: primo «Joker» di Luca Bianchi (YCSirmione), secondo «Arlequin» di Tiziano Bosio (LNI Desenzano) e terzo «Dimmi di si» di Michele Gazzoldi ( NC Moniga). L.B.

Campionato Invernale di Bardolino: terza giornata

0

Arrivo a 3 della prima prova: Phragmites, Flying Dragon, Lea

Due prove con vento leggero, bellissimo sole che ha scaldato le coperte ricoperte di ghiaccio alle 8 di mattina.

I due campi di regata (prima prova nel golfo di Garda e la seconda verso il bresciano davanti a Bardolino) hanno visto battaglie per le prime posizioni e con Lea in gran spolvero.

Complimenti a tutti gli equipaggi!

 

 

La consueta cronaca della giornata dal nostro presidente:

All’arrivo delle due prove di domenica scorsa come sempre gli equipaggi si sono incontrati a pranzo al Centro Nautico, come di consueto molto accogliente e disponibile, e nell’occasione si sono confrontati , scambiati e commentati sulle rispettive “performance” di regata.

A bordo della barca del solerte Segretario di classe First8 è emerso che la colpa per la mancata vittoria, o quasi, era da imputare ai bordi di bolina quadrati, che i professionisti imbarcati (la mente pensante con il più grande timoniere da sottovento della storia) hanno imputato la scarsa vena di Delirium. Il Segretario che non era stato avvisato per tempo che ci sarebbero stati i bordi quadrati si è trovato un po’ disorientato.

Durante il pranzo, i professionisti, sono stati più volte invitati ad illuminare tutti su questa tattica, ma non hanno voluto sbilanciarsi, promettendo che alla prima occasione avrebbero dato sfoggio della loro teoria sul campo, senza pietà per nessuno.

Ma veniamo alla cronaca spicciola. In mancanza dei campioni, impegnati altrove (vedi Valerio Pighi e Nicolas Dal Ferro) si sono fronteggiati, con onore gli equipaggi un po’ meno blasonati. Il secondo titolo in intestazione si riferisce a “Torna a casa Lassie” e cosi torna a vincere Lea, altalenante nei risultati, come tutti gli artisti, capaci di performance esaltanti e altre meno. Ma stavolta, “sbarbata” la barca, ingaggiata una giovanissima promessa al secolo Alexandra Stalder del CN Bardolino (deve essere stato merito suo), non c’è stato nulla da fare per nessuno.

Abbiamo osservato un grande sprint di Airone Blu del Paterazzo che, forse per un po’di inesperienza, si sono via via persi per strada. Per gli altri è emersa la profezia bimillenaria: <gli ultimi saranno i primi>. Li aspettiamo alla prova quando ritorneranno i Big! Ottima la prestazione di Flying Drago, sotto tono Flegias e Pragmites e i giovani Leoni, Smalti e Giauen che si esprimono meglio con più vento, e per Tessie: bisogna lavorar duro.

Il Presidente

Go to Top