Lo scorso 25 marzo 2012 si è svolta la prima prova del Campionato Zonale 2012 della Classe First 8. Tanti equipaggi in acqua per iniziare una stagione che si preannuncia memorabile per i nostri amati First 8!

La consueta cronaca dal nostro “inviato” sul campo di regata di Garda, ma anche dal “terzo tempo” a terra ospiti della Lega Navale:

1* Prova Campionato Zonale FIRST 8


La Regata “La Gardesana” prima prova delle programmate per il 2012, ha confermato con un successo di partecipazione di equipaggi d’altri tempi.

Tutti questi equipaggi, “inseguiti” caparbiamente dal nostro Segretario, Dottor Luigi Romano, hanno dato vita a due entusiasmanti prove disputate con una Gardesana che non si vedeva da tempo, ha disertato all’appuntamento solo Flegias di Cametti che però era rappresentato dal suo tailer imbarcato, in via del tutto eccezionale, su un altro First.

Il bel giorno di vento ha premiato l’impegno di tutti i partecipanti e dei responsabili della Sezione di Garda della Lega Navale Italiana, che hanno nei giovani neo eletti Consiglieri e nel  Presidente Geom. Romano Maccari e il Vice Presidente Prof. Maurizio Marogna dei veri appassionati della vita del Cicolo e del paese di Garda.

L’organizzazione è stata ottima sia a terra che in acqua dove la Giuria con un tempismo fuori dal comune è riuscito a disputare due entusiasmanti prove che hanno rispettato i valori degli equipaggi.

Vince Nicolas Dal Ferro e la sua “armata”, che ha gareggiato con il First Margot gentilmente concessa dai simpatici armatori mantovani, che da qualche tempo non vediamo, seguito da Phragmites che al comando di Perlini, dopo una disastrosa partenza, ha rimontato fino al secondo posto, seguono Lea, Fram, Giauen con il gradito ritorno dei “veci” supportati dai figli, Flying Drago, Delirium, Airone.

Concluse le prove, il comitato organizzatore, i soci e le gentili consorti hanno offerto un ottimo e gradito rinfresco con  cibi e bevande di ogni genere che i concorrenti e accompagnatori hanno molto gradito.

Dimenticavo: non si è sentita la mancanza, però era assente giustificato “el busa”, neo nonno, impegnato con la famiglia al battesimo del primo nipote Pietro.


Firmato. L’inviato stampa di turno.