Posts tagged centomiglia

Centomiglia 63: 5 First8 iscritti per il Gorla

0

GargnagnoCentomiglia63_2013_

 

Ci siamo: è tempo di Centomiglia sul Lago di Garda, edizione 63!

Iniziamo con il Trofeo Gorla: domenica 1 settembre 2013 alla partenza ci sarà anche la nostra classe con 5 equipaggi (iscrizioni ad oggi 29/8/2013)

 

First8_IscrittiGorla2013

Seguite gli aggiornamenti dal campo di regata sul canale Twitter della nostra classe: https://twitter.com/First8ITA

Buon Gorla a tutti!

 

 

Un Gorla di “riscaldamento” per il Campionato Italiano!

0

Per la prima volta da quando abbiamo memoria di partecipazione al Trofeo Gorla che anticipa di una settimana la mitica Centomiglia, quest’anno la mancanza di vento ha costretto al ritiro oltre l’80% delle imbarcazioni in acqua!

E pensare che poche ore prima della partenza, nella giornata di sabato, le raffiche oltre i 30 nodi hanno messo in grossa difficoltà gli Asso impegnati nel loro campionato italiano!

I 4 First 8 iscritti (Flegias, Flying Dragon, Airone Blu, Phragmites) si sono fermati in vista del castello di Malcesine insieme ai Protagonist, ai Surprise, ai Doplhin, qualche Asso… insomma eravamo tutti li’ a mettere i motori in acqua e cercare di arrivare a casa per cena.

Per la cronaca (dal Giornale di Brescia), il Trofeo Gorla e’ andato alla innovativa “Stravaganza”:

“Stravaganza” la prima barca europea dotata di una chiglia che esce dall’acqua ha vinto la 46a edizione del Trofeo Riccardo Gorla del lago di Garda. L’imbarcazione condotta dalla coppia Campione del mondo dei Melges 24 Carlo Fracassoli ed Enrico Fonda aveva inizialmente battagliato con “Clan-Grok” di Oscar Tonoli per poi prendere la testa già dalla boa di Campione, inseguita da un bel gruppo di Asso 99.
Preso il comando “Stravaganza” ha sempre condotto in modo netto, battagliando solo con i catamarani della 50Miglia dei multiscafi. “Stravaganza” ha tagliato il traguardo di Bogliaco alle 14 e 24, il cat svizzero “Team 112” dello skipper Veit Hemmeter è approdato alle 14 e 30, primo nella 7a edizione della 50Miglia del Garda.

“Stravaganza” ha battuto nella classifica del trofeo Gorla “Clan-Grok” di Tonoli e il Melges 32 di Levi, quarto il Farr 400 condotto dall’olimpico leccese Sandro Montefusco. Il primo degli Asso 99 è stato “Spasso per 6” del giovane tedesco Leopold Fricke. In ritardo tutti gli arrivi delle altre classi.
Alla gara hanno partecipanto 180 monoscafi e 25 multiscafi. Sabato prossimo si correrà la 62a Centomiglia sempre organizzata dal Circolo Vela Gargnano. Il lago di Garda ha offerto una giornata di vento leggero, sole e qualche nuvola, l’esatto contrario delle bufere dei giorni scorsi.

Con il Trofeo Gorla si conclude anche il Campionato Zonale 2012 della Classe First 8 con un ex equo al primo posto tra Lea e Flying Dragon.

Complimenti a tutti i partecipanti e lucidate le chiglie per il nostro Campionato Italiano 2012 il prossimo 15 e 16 settembre a Torri: sarà una gran bella festa per coronare questa bellissima stagione.

 

Trofeo Gorla in diretta!

1

AGGIORNAMENTO: pubblicati i risultati finali

[blackbirdpie url=”http://twitter.com/#!/First8ITA/status/110384689176526848″]

 

 

260 imbarcazioni da 12 nazioni: partito il #TrofeoGorla!

4 First8 iscritti, 3 i partiti per il forfet di ieri di Flegias per problemi tecnici.

 

Diretta dal campo di regata su canale Twitter della Centomiglia:

ORE 8.25 5 minuti alla partenza, al via più di 230 imbarcazioni ma il meteo non promette nulla di buono

ORE 8.30 Partenza regolare, poco vento purtroppo

ORE 9.00 Pochissimo vento, le barche preferiscono il centro lago cattutare più aria possibile.

ORE 9.15 Le imbarcazioni più grandi prendono il largo e si distanziano dal resto del gruppo.

ORE 9.40 Alla boa di Campione passa per prima Wild Lady, appaiate poco distanti Grifo e Full Pelt

ORE 9.45 Vento di Peler quasi assente, da Campione un solo nodo. A Gargnano una leggera brezza da sud.

ORE 10.00 Prime posizioni confermate, primo Wild Lady, seguono Full Pelt, Grifo.

ORE 10.10 La flotta è di passaggio a Campione.
ORE 10.15 Wild Lady ha 1 miglio su Grifo, Fullpelt e Ines con uomini al trapezio. I multiscafo sono a capo reamol
ORE 10.45 Da limone: Wild Lady si dirige verso capo reamol, seguono Fullpelt, e dietro Grifo in battaglia con Ines
ORE 11.11 Wild Lady è passato alla boa di Torbole, seguendo l’M32 e il cat SUI38 passati alcuni minuti prima.
ORE 11.20 Un leggero Peler si è ben disteso su tutto il campo di regata, e tende a rinforzare

ORE 11.22 Gennaker aperto per Wild Lady all’altezza di capo reamol. Grifo (11.24) e Fullpelt (11.26) passati alla boa di Torbole
ORE 11.35 Isola del Trimellone, passano i cat: primo Intelligence, secondo Marström. Rotta verso l’arrivo con andatura sui 20 nodi
ORE 11.50 I cat stanno scendendo verso l’arrivo, andatura a 25 nodi
ORE 11.54 Intelligence ha appena strambato e a mura a sinistra si sta dirigendo verso il traguardo, il vento leggermente calato.

ORE 12.00 A Capo Reamol primo, dopo i fuggitivi Wild Lady Full Pelt e Grifo, Ines di Oscar Tonoli, quindi Media-Tel e Flying star, Bravissima a 400 metri circa, poi AssoEvo
ORE 12.03 Il vento cala sull’arrivo per i catamarani Intelligence e M32

ORE 12.10 Intelligence arriva sul traguardo di Bigliaco primo per la Multi50

ORE 12.18 Secondo tra i multiscafi l’M32 del team svedese.

ORE 12.32 Si vede il gennaker di Wild Lady in arrivo dalla sponda veronese

ORE 12.37 Wild Lady solitaria si sta dirigendo verso il traguardo.

ORE 12.47 Wild Lady taglia per prima il traguardo di Bogliaco e si aggiudica il 45° Trofeo Gorla

ORE 12.51 Le rivali sono ancora distanti.

ORE 13.35 Arriva con un congruo distacco Grifo

ORE 13.50 Con Full Pelt al traguardo giunge anche una pioggia copiosa.

ORE 13.51 Sale una leggera brezza portata dalla pioggia.

[blackbirdpie id=”110304328304168960″]

 

Trofeo Gorla del 4/9/2011: aperte le iscrizioni!

0

Ci siamo: arriva il mese di settembre, pieno di appuntamenti di rilievo per i nostri First 8!

Si comincia domenica 4 settembre 2011 con il Trofeo Gorla, storico appuntamento internazionale (tappa del nostro calendario zonale di classe) che precede la manifestazione velica principale del Lago di Garda, la regata Centomiglia organizzata dal Circolo Vela di Gargnano (BS).

Una occasione unica per incrociare le prue con scafi e multiscafi straordinari!

Le iscrizioni sono aperte! E’ possibile iscriversi direttamente online:

4) Iscrizioni: saranno considerate valide se effettuate tramite modulo on-line interamente compilato presente sul sito www.centomiglia.it > Trofeo Gorla e Centomiglia > modulo d’iscrizione e solo se accompagnate dalla relativa tassa di iscrizione.
4.1 Dovranno pervenire al Circolo Vela Gargnano:
entro le ore 18.30 del 29 agosto 2011 per il TROFEO GORLA
entro le ore 18.30 del 5 settembre 2011 per la CENTOMIGLIA
4.2 Tasse d’iscrizione arrotondate a euro superiore da pagare esclusivamente in contanti, assegno o bonifico bancario, con spese a carico dell’ordinante, entro i termini indicati. Gli assegni provenienti dall’estero dovranno essere maggiorati dell’importo relativo alle commissioni bancarie (10 euro)
Estremi bancari: Banca BCC filiale di Gargnano, ABI 08379, CAB 54550, C/C 000000401950, Cin Bban G; Iban IT70G0837954550000000401950

Il pagamento tramite bonifico bancario,che dovrà indicare nella causale il numero velico, il nome dello yach la regata per cui viene effettuato, sarà accettato solo ed esclusivamente dietro presentazione della ricevuta del bonifico sulla quale dovrà essere indicato il numero CRO attestante l’avvenuto pagamento. Quest’ultima dovrà essere tassativamente anticipata via fax al n. 0365 71028 o via e-mail: info@centomiglia.it.

 Lunghezza
Trofeo Gorla

Centomiglia

fino a LFT m. 8,50

(First8: m 7,72-7,78)

11,00 per m.lft

(First 8: 86 euro)

13,00 per m.lft

(First 8: 101 euro)

 

Ci vediamo puntuali alle 8:30 sulla linea di partenza davanti al porto di Bogliacco!

Tutti i documenti sulla pagina del sito della Centomiglia:

– bando di regata

– percorso Gorla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal sito del circolo di Gargnano un po’ di storia della manifestazione:

logo 50 migliaGorla e 50Miglia, vernice dei quasi 60 anni della Centomiglia, una gara per i monoscafi, una per piccoli e grandi multiscafi, un’ apertura tutta nell’alto lago, da Bogliaco, la spiaggia di Toscolano per i pluriscafi, le boe di Torbole e l’isola del Trimelone, l’arrivo in piazzetta a Bogliaco. Si parte così.Il Gorla è uguale alla Cento nella formula, nella filosofia “dicono qui” i liberi pensatori della piazzetta di Bogliaco (ed un pò di tutte le rive benacensi).
Presenta le stesse le stesse flotte, lo stesso orario di partenza: le 8 e trenta del mattino (8 e 20 per i multiscafi).
Sono “circa” 50 miglia di bordeggi, un lungo su e giù, come in una gara olimpica, molto spesso con lo stesso vento, il classico “Peler”, una bolina, una poppa spettacolare.
Condizione dove si esaltano le capacità di timonieri ed equipaggi. Nel domare onde e raffiche. Nell’anticiparle e fare “surfing” grazie ai Gennaker immensi.
Come avvenne nell’epica edizione del 2003 quando i più bravi atterrarono con i loro “spinnaker”.
Mentre buona parte delle flotta arrivò con fazzoletti di vela.
Qualcuno venne salvato; altri salvarono diportisti e motoscafisti. Il Gorla finì in apertura sui Tg nazionali.
Fu scoop senza vittime, come vuole la “scorza” dei marinai d’acqua dolce.Il Gorla, come nella “Cento”, ha le stesse imbarcazioni in gara, divise in Tre Gruppi, i grandi maxilibera, i monotipi ed i cabinati più veloci, i “Medi”, i “Piccoli” con Protagonist, Ufetti e Fun tra i più attivi e vivaci.La gara è dedicata a Riccardo Gorla, ufficiale dello Sport Velico della Marina Militare.
Scomparso durante una regata in Tirreno nel 1966 con il terza classe Rorc, la stazza di allora, “Orsa Minore”.
Con lui c’erano lo statunitense Louis Rossi, Giacomo Cavalliere e Domenico Maraventano, come riportato nello stupendo cofanetto, conservato nelle sale del Circolo Vela, realizzato dalla Marina Militare Italiana.
Gorla era stato al fianco di grandi skipper, prodiere del leggendario Agostino Straulino nella corsa verso la qualificazione con il 5.5 metre “Grifone” per l’Olimpiade di Acapulco 1968.

VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 11.2.2011

0

Alle ore 21 il Segretario Nazionale apre i lavori dell’assemblea Ordinaria dell’Associazione Italiana Classe First 8 alla presenza di numerosi Soci.

Il Segretario dopo l’approvazione del bilancio dell’anno 2010 espone l’attività sportiva per il corrente 2011.

Viene presentato il calendario delle regate concordate con i singoli circoli cercando di conciliare le esigenze degli armatori presenti e dei loro equipaggi. Sono proposte in particolare 5 regate prima del Campionato Nazionale con l’introduzione anche della Virgiliana regata storica organizzata dalla Fraglia Vela di Peschiera, 3 regate organizzate dalla LNI Garda e il Memorian Pasqualin dello YC Acquafresca.

La prima regata è il trofeo Gardesana organizzato dalla Lega Navale sezione di Garda il 27 marzo.

Viene successivamente illustrato il Campionato Nazionale Open che quest’anno in virtù anche delle difficoltà economiche non potrà più essere espletato come gli anni precedenti  presso la Fraglia Vela di Malcesine.

Il Campionato Nazionale Open 2011 si terrà a Torri del Benaco il 24-25 settembre 2011 organizzato dallo YC con una nuova ed accattivante formula che prevede regate di sabato pomeriggio e di domenica mattina con il famigerato vento da nord il Peler.

Il costo di iscrizione è di 80,00 € pasto incluso ad imbarcazione più 30 € per maglietta a manica lunga per un totale di 110 € come proposto dal direttore sportivo dello YC Pietro Sartori.

Il segretario illustra all’assemblea le rimanenti regate che prevedono il ”Gorla” noto appuntamento velistico del Lago di Garda durante la settimana CENTOMIGLIA e le prove previste in autunno del campionato invernale organizzato  dal C.N.Bardolino.

Si procede alla elezione dei membri del Consiglio Direttivo e viene proposto l’elezione di Conca Giorgio a Presidente della Classe; l’assemblea approva all’unanimità.

Viene successivamente eletto come Direttore Sportivo Carlo Reggiani che illustra brevemente  all’assemblea come sarà il nuovo sito Web della Classe First 8.

Si decide quindi di istituire una quota di ammissione e partecipazione all’Associazione First8 pari a 50 € per singolo armatore atta a coprire i costi di gestione della stessa.

Partecipano tutti gli armatori presenti elencati in calce con il nome di appartenenza dello scafo:

Giauen, Lea, Flying Dragon,Fran, Phragmites, Flegias e Delirium per un totale complessivo pari a 350 €.

Vengono date 250 € al Direttore sportivo per la creazione e l’aggiornamento per tutto l’anno del sito Web della Classe.

Alle ore 22.30 esauriti gli argomenti all’Ordine del Giorno l’Assemblea viene chiusa con l’auspicio del nuovo Consiglio Direttivo  di ritrovarsi più numerosi sui campi di regata.

Verona, 11/02/2011

Il Segretario dell’Associazione Italiana Classe FIRST 8
Luigi Romano

Go to Top